​Come rinnovare la cucina in 6 semplici passi

Solicita Cotización

Número incorrecto. Por favor, compruebe el código del país, prefijo y número de teléfono.
Al hacer clic en 'Enviar' confirmo que he leído los Política de protección de datos y acepto que mi información anterior sera procesada para responder a mi solicitud.
Nota: Puedes cancelar tu consentimiento enviando un email a privacy@homify.com con efecto futuro

​Come rinnovare la cucina in 6 semplici passi

Guido Musante Guido Musante
Casas de estilo  por desink.it, Moderno
Loading admin actions …

Volete rinnovare da sempre la vostra vecchia cucina ma non ne avete mai avuto il coraggio?

Quando invitate a cena i vostri amici non permettete che oltrepassino la soglia della sala da pranzo?

Se avete risposto sì a entrambe le domande, allora questo è l'Idea Book che fa per voi. La cucina è certamente un ambiente vitale della casa e la sua realizzazione comporta la risoluzione di numerose problematiche spaziali, tecnologiche e d'arredo. Tuttavia non dovete farvi scoraggiare! Procedendo gradualmente potrete mettere passo alla ristrutturazione della vostra cucine e trasformarle radicalmente i connotati.

Il progetto di ristrutturazione di una cucina può comportare cinque diverse tipologie di intervento:

- sulla struttura muraria

- sulle pavimentazioni e/o le finiture

- sugli impianti (condutture dell'acqua, del gaso o impianto elettrico)

- sugli arredi veri e propri

- sull'apparato tecnologico (gli elettrodomestici)

In linea di massima le prime tre voci vengono affrontate congiuntamente, mentre la quarta e la quinta possono essere risolte in maniera autonoma.

Vediamo dunque un po' più in dettaglio come affrontare ogni singola specifica, tenendo presente che potrete trovare alcuni interessanti esempi di ristrutturazione della cucina anche sull'Idea Book chiamato: Come ristrutturare la cucina: 4 esempi da annotare.

1. ​Un punto d'arrivo

Iniziamo il nostro viaggio all'interno del mondo cucina. Un primo consiglio che ci sentiamo di darvi è questo: scegliete sempre un modello al quale ispirarvi, un punto d'arrivo ideale per la vostra cucina dei sogli. Naturalmente il modello non dovrà essere replicato pedissequamente, ma sarà comunque utile per fornirvi idee e spunti di partenza e per confrontarvi con i risultati finali.

L'utilità di un esempio è amplificata dal fatto che la cucina contemporanea ha profondamente riscritto i propri connotati, cambiando di molto l'orizzonte dei modelli di riferimento. Il rapporto tra le diverse parti all'interno della cucina e fra la cucina e gli ambienti limitrofi è oggi tutt'altro che scontato e può essere ripensato in maniera specifica ogni volta che si affronti il tema.

Volete un esempio? Vi consigliamo allora di guardare questo bel progetto di ristrutturazione messo a segno dallo studio Desink.it di Bastia Umbra.

Originariamente abitata da una famiglia e poi da un single l'abitazione ha subito un ripensamento totale, che ha riguardato i divisori, gli impianti e gli arredi. La piccola cucina è stata unita allo studio e trasformata in una porzione dello spazio aperto. La zona lavaggio è stata completamente nascosta dietro una apposita parete scorrevole, lasciando a un lineare elemento monoblocco in Corian la funzione di preparazione dei cibi.

2. ​La struttura muraria

Cocinas de estilo  por homify, Moderno

L'intervento sulla struttura muraria è il più impegnativo, quando decidiamo di mettere mano alla cucina, è tuttavia anche quello che ci permette di modificarne in maniera più radicale il lay-out.

Modificare la struttura muraria può permetterci di cambiare completamente l'organizzazione degli spazi e il rapporto tra la cucina e gli altri ambienti. Come già illustrato nel progetto precedente la tendenza contemporanea è quella di ridurre al massima la presenza degli elementi murari divisori allo scopo di ottenere una cucina aperta, con spazi più fluidi e dinamici in relazione al resto della casa.

Una simile soluzione ha però anche lo svantaggio di rendere meno autonoma la cucina e di isolarla in maniera meno efficace: attenzione dunque agli odori o a rumori indesiderati!

Sul piano estetico i risultati possono invece essere impeccabili: guardate per esempio la cucina nell'immagine sopra, progettata dai londinesi Cato Creative, in cui il piano dell'isola, in posizione centrale, può fungere da base per la sosta e la convivialità.

3. ​Le pavimentazioni e le finiture

La scelta dei materiali e delle finiture è un elemento centrale nel progetto dello spazio contemporaneo e forse la cucina è l'ambiente in cui tale tema si esercita con maggiore profondità. Abbiate l'accortezza, quando possibile, di scegliere materiali e finiture in maniera coordinata e armonizzata con gli arredi, fate però attenzione a non ottenere uno spazio eccessivamente piatto. Avere un elemento di dissonanza (nella cucina nell'immagine: il rivestimento della parete della zona lavello-piano di lavoro) può contribuire ad arricchire notevolmente lo spazio.

4. ​Gli impianti

Ecco una voce nascosta alla vista ma davvero fondamentale nel progetto di ristrutturazione della vostra cucina: gli impianti. Mettere mano agli impianti idrico, elettrico e del gas in molti casi significa agire anche sulla struttura muraria e alle finiture, ma non sempre. Certamente può essere razionale occuparsi di questi aspetti in maniera congiunta e in generale conviene farlo affidandosi a degli esperti!

5. ​Gli arredi

Al contrario della voce precedente, in questa, gli arredi siete chiamati voi stessi ad essere dei protagonisti! L'arredo di una cucina, a differenza di quello di ogni altro ambiente della casa va pensato in maniera organica e complessiva, eventualmente aggiungendo alcuni elementi in un secondo momento, come il tavolo o le sedie. Spazio dunque alla vostra libera creatività, con grande attenzione alle misure, da calcolare al millimetro.

6. ​Gli elettrodomestici

Come appena accennato, alcuni elementi d'arredo possono essere inseriti o sostituiti in un secondo momento e non appartenere necessariamente a un progetto coordinato. Fra di loro anche certamente gli elettrodomestici, o meglio alcuni elettrodomestici. Quanto tali elementi sono a vista sarà più consigliabile sceglierli nello stesso momento, come elementi d'arredo coordinato. Viceversa elettrodomestici celati da sportelli o pannelli esterni possono più facilmente essere inseriti in un secondo momento.

Casas de estilo  por Casas inHAUS, Moderno

¿Necesitas ayuda con tu proyecto?
¡Contáctanos!

¡Encuentra inspiración para tu hogar!